Rivalsa del datore di lavoro sul dipendente

Si parla di rivalsa del datore di lavoro sul dipendente nel caso in cui un lavoratore dipendente rimanga vittima di un incidente o di un infortunio causato da terzi, che determini l’assenza del dipendente stesso dal posto di lavoro. 

In pochi lo sanno, ma in questo caso il titolare ha il diritto di fare rivalsa nei confronti di chi ha determinato il sinistro per tutti gli esborsi economici che è tenuto comunque a versare al suo dipendente. 

Diritto di rivalsa del datore di lavoro

La giurisprudenza ha stabilito che il datore di lavoro risulta giustamente parte danneggiata, dal momento che resta gravato da tutta una serie di spese relative alla busta paga del dipendente, pur non beneficiando della sua prestazione lavorativa.

Il datore di lavoro può, pertanto, esercitare il diritto di rivalsa nei confronti di chi ha provocato il danno o del civile responsabile (anche retroattivamente), così da ottenere il recupero delle voci di busta paga comunque corrisposte, oltre agli eventuali costi sostenuti per l’impiego temporaneo di una figura sostitutiva.

Spesso però il datore, che non vuole imbarcarsi in un iter burocratico che sottrarrebbe troppo tempo alla sua normale attività lavorativa, decide di non esercitare tale rivalsa. È qui che entra in gioco lo Studio Blu Dolcini: il nostro compito è proprio quello di quantificare e dimostrare i costi sostenuti dal datore nonostante l’assenza del dipendente, così da garantirgli il giusto risarcimento. 

Vuoi maggiori informazioni sulla rivalsa del datore di lavoro?

Contatta lo Studio Blu Dolcini  di Civitanova Marche!